Il Bar

Leggi tutti i nostri articoli inerenti al retro gaming, agli indie game e tanto altro ancora. Se ti va spediscici i tuoi, li pubblicheremo, perché le chiacchere da bar sono più divertenti in compagnia!

Espresso News

Tutte le news che gli altri siti non ti dicono. Vuoi scoprire se escono ancora giochi per il tuo Mega Drive? Oppure vuoi conoscere qualche remake passato in sordina? Sei nel posto giusto!

La via speciale

Una raccolta con tutti i nostri speciali per riscopire grandi titoli del passato e ritrovare titoli di nicchia. indie e da quello commerciale.

Lo scrigno

La nostra sezione download con tantissimi link per scaricare giochi, programmi e materiale di vario genere in licenza Freeware o Opensource, legalmente rilasciati dai loro autori.

La fabbrica

Segui, supporta e interagisci con i nostri progetti in cantiere o del passato, entra nel vivo dei giochi indie della SEEP!

30 gen 2015

Evento Pin-up & Pin-ball – Appuntamento vintage presso la storica sala giochi Extraball!

image

Benvenuti nei ruggenti anni ’50, quelli dei juke-box, dei flipper – i pinball in inglese - colorati, del rock ‘n’ roll e, naturalmente, delle favolose Pin-up!
Extraball vi invita a un coloratissimo party a tema per rivivere quella fantastica decade con tanta musica, modelle da calendario (pin-up significa, appunto “da appendere”) e i mitici flipper della storica sala giochi.
L’appuntamento è per Sabato 21 febbraio, dalle ore 19:00, presso la storica sala giochi di Piazza Pio XI 31, che, a proposito di flipper, ha recentemente ospitato uno dei più importanti tornei dell'Associazione IFPA, l'Extraball Circuit, una sfida che ha visto scontrarsi i migliori tra i giocatori romani e non solo.
Cavalcando l'onda di questa nuova “Flipper Mania” ecco l’idea di questo evento che collega due degli ingredienti più noti di quegli anni: l'avvenenza delle ragazze Pin-up, fotografate durante il secondo conflitto mondiale, e il divertimento del gioco del flipper, che ebbe i suoi esordi proprio a partire dagli anni '50.
Pubblicità:
L'evento, nasce da un’unione di intenti e di passioni. I ragazzi del Circolo Fotografico Fuorifuoco - Valle dell'Aniene, allestiranno un photoset in cui verranno immortalate le nostre modelle Francesca e Valentina e non solo … Per le nostre affascinanti ospiti ci sarà anche la postazione “trucco e parrucco” gratuita e sarà possibile diventare modelle per un giorno!
Nel corso della serata si terrà un “raduno Pin-Up” per chi ama già questo look o per chi vuole provarlo per una “serata danzante”. Per coloro che si presenteranno già in stile con la serata, partite omaggio con i giochi vintage della sala. Interverranno, inoltre, anche gli amici di We Want Radio, una radio dedicata ai giovani e alla loro creatività.
Grande novità sarà l'introduzione del Primo Torneo di Hula–Hoop dove il fortunato vincitore si aggiudicherà un bacio da parte di una delle Pin-Up.
Il menu della serata sarà, ovviamente, American Style.
La selezione musicale della serata, tutta proveniente da librerie Creative Commons o di talenti nascenti, sarà ovviamente in stile, un tuffo nel passato a ritmo di boogie, rock, jazz e swing.
L'ingresso all'evento sarà libero e aperto a tutti. Bentornati anni ’50!
 
Recapiti Ufficio Stampa
Maria Merola press@satyrnet.it
Sala giochi Extraball
tel. 0639377074
extraballroma@gmail.com
image

28 gen 2015

Super Mario World portato a termine in soli 6 minuti!

image
Diciamocelo, ogni titolo di Super Mario porta con sé così tanti segreti (voluti o meno dalla grande Nintendo) che non finiscono davvero mai di stupire (e stancare).
Dopo aver mostrato come finire Super Mario Bros 3 in soli 3 minuti (clicca qui per vedere il post completo), oggi ecco che vi presentiamo il gameplay di un utente Youtube che ha completato Super Mario World per Super Nintendo in soli 6 minuti!
Non ci credete? Allora guardate il video qui sotto e stupitevi.
E voi, riuscite a fare di meglio? ;)
Pubblicità:

26 gen 2015

Mibibli’s Quest – Un esaltante platform freeware in stile 8 bit per PC!

image
Notevole questo platform ispirato alla vecchia guarda. Mibibli’s Quest riesce ad unire in maniera soddisfacente passato e presente, concretezza ed ironia, impegno e spensieratezza.
Un po’ come il nostro SEEP World (non lo conoscete? Rimediate subito cliccando qui) è un vero e proprio tributo all’epoca 8 bit, pieno e zeppo di citazioni che sicuramente i più navigati (per non dire attempati) sapranno riconoscere a colpo d’occhio.
Nonostante la sua natura indie e il rilascio completamente freeware non aspettatevi un giochino fatto con poca cura. Mibibli’s Quest vanta un ottimo level design, comandi precisi e una buona dose di difficoltà (spesso fin troppa, visti i non sempre presenti check point).
Se avete voglia di darvi da fare e cercate un titolo di piattaforme impegnativo, in perfetto stile retrò, questo gioco per PC di Ryan Melmoth fa decisamente al caso vostro (sotto trovate il download).
DOWNLOAD Mibibli's Quest (dal sito dell’autore, in inglese)
Pubblicità:

23 gen 2015

Elders of Madness – Uno sparatutto creato da 120 studenti!

image
Elders of Madness è il risultato di sette mesi di duro lavoro in cui il team di sviluppo (composto da 120 studenti spagnoli sostenuti da grandi professionisti indipendenti, youtubers famosi, musicisti e blogger dalla stampa) è riuscito a sviluppare un bellissimo ed entusiasmante sparatutto in stile retrò.
L'obiettivo era avvicinare e interessare questi studenti al mondo dello sviluppo di videogame, partendo dalla grafica passando per la creazione di musica e finendo con la programmazione. Il progetto ha richiesto da parte loro molto studio e lavoro su ognuna di queste discipline.
image 
Il risultato è a dir poco soddisfacente e nonostante Elders of Madness sia “semplicemente” uno shoot em up vecchio stampo riesce ad affascinare chi ha vissuto l’epoca d’oro di questo genere.
La grafica appare da subito accattivante, in puro stile 16 bit, mentre il gameplay è reattivo e in parte davvero frenetico, bilanciato da una buona difficoltà.
Concludiamo dicendo che iniziative come queste dovrebbero essere realizzate anche in Italia, perché si sa, la scuola oltre ad insegnare deve anche appassionare. Tra l’altro stiamo parlando di un settore in continua crescita ed evoluzione, quindi perché non investire qualcosa in più? O per lo meno, basterebbe anche solo provarci...
DOWNLOAD Elders of Madness (sito in spagnolo)
Pubblicità:

22 gen 2015

If Videogame Characters Could Break All the Rules – Un video che rompe tutte le regole!

image
Cosa aspettarsi se i personaggi dei videogiochi potessero rompere le rigide regole del codice di programmazione e agire con una loro intelligenza?
Ad esempio questo... (Che diciamocelo, è un po’ il sogno di tutti!)
image
Ecco il presupposto del video che vi presentiamo oggi, chiamato semplicemente If Videogame Characters Could Break All the Rules, ovvero “se i personaggi dei videogiochi infrangessero tutte le regole”.
Non solo Duck Hunt, ma anche titoli come Final Fantasy, Sonic, Super Mario e tanti altri vi aspettano nel video qui sotto, realizzato da Dokly e pubblicato su Youtube qualche giorno fa.
Spassosissimo e intelligente, è già diventato un must, buona visione!
Pubblicità:

21 gen 2015

Espresso News – Theme Hospital gratuito per un breve periodo su Origin!

image
Sappiamo che ci sono ancora molti appassionati di Theme Hospital, indimenticabile gestionale uscito nel lontano marzo 1997 per mano del team di sviluppo Bullfrog Productions
Così sappiamo bene molti di voi gradiranno questa ottima notizia: Theme Hospital è ora gratuito su Origin per un tempo limitato (non definito).
Correte su Origin a fare proprio questo classico del passato, ancora oggi davvero divertente e a modo suo geniale.
Nota: questa versione di Theme Hospital è in lingua inglese.
image 
Pubblicità:

Theia: The Crimson Eclipse – Un fantastico RPG old style made in Italy (completamente in italiano)!

 image
Lollo Rocket Diver non è certo un nome nuovo per chi segue la scena di RPG Maker italiana, è la firma di innumerevoli progetti iniziati e molti portati a termine con successo, giochi del calibro di Fifth Era e Tales of Banalia.
Ora ritorna con una nuova avventura, più matura e dalla sceneggiatura quasi impeccabile, capace di richiamare i grandi classici del passato come Final Fantasy o Phantasy Star. Si tratta di Theia: The Crimson Eclipse, un lavoro iniziato nel 2007 e finalmente terminato, il quale si appresta a divenire un classico della scena indie italiana.
image
Il pianeta Ariathale sta collassando a causa di un incremento dello sperpero delle risorse energetiche. La Risan Health sembra abbia scoperto uno strano cristallo rosso che potrebbe porre fine alla crisi e donare energia a tutta la popolazione mondiale, ora costretta a vivere in piccoli villaggi fuori dalle grandi città, ormai in completo degrado. Ma non tutto è così semplice come sembra, toccherà a Seth, lo scaltro protagonista del gioco, imbattersi per il mondo alla ricerca dell’enigmatico cristallo. Un viaggio che porterà il giovane eroe a conoscere nuovi nemici e combattere un’infinità di temibili nemici.
image
Nonostante l’incipt, e in parte anche l’ambientazione, di Theia: The Crimson Eclipse ricordi (non troppo vagamente) Final Fantasy VII, riesce comunque ad avere un’anima propria. I personaggi appaiono subito carismatici e i dialoghi freschi ed incisivi, senza essere mai troppo prolissi o troppo sintetici.
Grafica e sonoro, rigorosamente in retro style, conferiscono al gioco un’atmosfera propria, e nonostante l’uso massiccio di risorse “ben conosciute” non si sente (troppo) il senso di deja vu e ben si adattano con la narrazione degli eventi. In particolare il mapping è ispirato e ricco di dettagli (ad esempio potremo assistere ad effetti atmosferici ben realizzati, gatti che dormono sui tetti, uccellini che spiccano il volo, giochi di luci e così via).
image
Theia vive sicuramente della sua storia ma Lollo Rocket Diver non si è dimenticato del gameplay. Il tutto è davvero godibile e chiaro nonostante una certa complessità nella gestione del gruppo; qui i vari tutorial sono particolarmente preziosi.
I combattimenti casuali fanno posto a nemici su schermo, le mappe vengono arricchite di azioni da compiere (come missioni secondarie, salti e azioni varie) e il battle system garantisce una buona dose di personalizzazione. Infatti metteremo mano noi stessi sulle abilità da apprendere o meno.
Insomma, se ancora non l’avete capito ci troviamo di fronte ad una grande produzione amatoriale che davvero ben poco ha da invidiare a titoli più blasonati e commerciali. Provare per credere (sotto il download, il gioco è completamente in italiano).

Pubblicità:

20 gen 2015

Project Xinatra – Un magnifico e difficilissimo sparatutto gratuito in stile Turrican!

image 
Demon VideoGames è un talentuoso team di sviluppatori indie spagnoli e da pochi giorni hanno rilasciato Project Xinatra, un ambizioso sparatutto in stile Turrican e Metal Slug che non tarderà a diventare una piccola pietra miliare per tutti gli amanti di indie game e retro gaming.
Basta già solo guardare il design per intuire di trovarci di fronte ad un’opera dedita ai cari vecchi arcade anni 80 e 90 e questo è sicuramente un valore aggiunto. Aggiungeteci anche una giocabilità  ottima e un livello di difficoltà davvero arduo per avere un’idea di cosa vi aspetta in questo shooter con ambientazione spaziale.
image
Il nostro protagonista potrà saltare, sparare frontalmente o in diagonale, evitare trappole e recuperare power up per sconfiggere i nemici, sempre vari e di crescente stronzaggine, ehm… difficoltà. Il level design è curato mantenendo vivo l’interesse nel giocatore e scongiurando il pericolo della ripetitività, tipica di questa categoria di giochi.
Project Xinatra è per ora disponibile per PC ma gli autori hanno garantito a breve una versione anche per Linux e Mac. Il gioco ha testi su schermo in inglese e il pieno supporto del joypad. Non perdetevi l’occasione di rivivere tutta l’azione dei giochi retrò in questo interessantissimo indie game!

Pubblicità:

19 gen 2015

Eden Glosbe (parte 2) – Pronto il secondo episodio, scaricalo ora!

image
Avevamo presentato Eden Globle in questo articolo: clicca qui e come promesso vi aggiorniamo con la buona notizia del rilascio del secondo capitolo.
La storia ci aveva lasciato a pochi passi dal cannone particellare, riusciranno i nostri eroi a rimanere interi?
Non vi resta che scoprirlo in questo nuovo episodio, il quale, oltre a continuare l’avventura dei due fratellini e all’incontro di un nuovo personaggio, offre anche nuove features interessanti come ad esempio la possibilità di comprare dei bonus con le monete raccolte.
Insomma vi aspetta un’altra mezzora intensissima, buon gioco a tutti i ricercatori di Eden Glosbe, alla prossima!
image
DOWNLOAD Capitolo 2 (dal sito dell’autore, in italiano)
Pubblicità:

16 gen 2015

Espresso News - Disponibile ora Double Dragon Trilogy su Steam e Desura!

image
Avevamo parlato qui di Double Dragon Trylogy per iOS e Android, finalmente questa ottima trilogia è disponibile anche per computer grazie a Steam e Desura. Il picchiaduro a scorrimento più famoso di sempre torna per la felicità degli appassionati di retro gaming e sembra non perdere colpi. Il divertimento è infatti rimasto invariato e ancora oggi Double Dragon appare un titolo più che degno di essere (ri)giocato.
Per il momento Double Dragon Trilogy è disponibile su Steam con uno sconto del 20% (durerà fino il 22 Gennaio), portandolo a 3,99€ anziché 4,99€. In alternativa potete acquistare il gioco anche su Desura.
Non vi rimane che tornare in strada e menare le mani con tutti!

Double Dragon Trilogy Steam
Double Dragon Trilogy Desura
Double Dragon Trilogy per iOS e Android 
Pubblicità:

15 gen 2015

Streets of Rage Russia – Una MOD rara per OpenBor rivede in veste russa il titolo SEGA!

image 
Forse non è tra le migliori MOD OpenBor in circolazione (per questo consultate il nostro post dedicato alle 10 migliori MOD OpenBor) ma sicuramente pochi di voi la conoscono. Si tratta di Streets of Rage Russia, una stranissima versione del noto Streets of Rage di SEGA che, non solo permette di usare qualche brutto ceffo della saga, ma è anche ambientato nelle fredde terre dell’est.
Non è tanto la realizzazione tecnica a stupire ma il duro lavoro di sprite editing e la voglia di proporre qualcosa di nuovo dalla solita MOD riguardante Streets of Rage. Infatti il gioco offre eroi rivisitati, un gran numero di nemici nuovi (tra cui anche l’uomo lucertola!), schermate disegnate da zero e stage esclusivi. Non sarà ricordato per il riguardo verso i particolari, ma sicuramente va premiato il duro lavoro svolto.
image
Il gioco in sé non è poi neanche così male. Offre ben due modalità di gioco, ben 29 personaggi utilizzabili (tra cui Axel, Galsia, Electra e molti altri tipi strani) , un discreto numero di mosse e ambientazioni; rendendo a Streets of Rage Russia un fan game davvero  godibile, veloce ed efficace per passare un pomeriggio spensierato. Non stiamo parlando di un capolavoro ma vale la pena di essere provato.
Ovviamente si tratta di una produzione amatoriale e perciò totalmente gratuita. Vi basterà scaricarlo qui per giocare. Buon divertimento.

DOWNLOAD Streets of Rage Russia
Pubblicità:

14 gen 2015

Curiosità dal passato - 10 saghe viste in visuale isometrica!

image
Vi siete mai chiesti come sarebbe il vostro videogioco preferito in visuale isometrica (per intenderci tipo la serie Final Fantasy Tactics o primi indimenticabili Fallout)?
Bene! Traendo spunto da un post di Dorkly abbiamo voluto stuzzicare la vostra fantasia proponendovi queste famose saghe in una prospettiva isometrica esclusiva.
Le immagini a seguire sono realizzate da dei fan dei suddetti titoli e potete ammirare le loro opere nel relativo link sotto ad ognuna di esse.
Fateci sapere cosa ne pensate e quale di questi giochi vorreste davvero vedere sul vostro monitor! ;)
DOOM:
image
Link: kracov
Quake:
image
Link: Ricardo73
Pokemon:
image
Link: Libertae
Dark Souls:
image
Link: Cyangmou
Team Fortress:
image
Link: gas13
Bioshock:
image 
Pubblicità:
Bioshock Infinite:
image
Metal Gear Solid:
image
Commandos 2:
image
Link: videki_man
Tony Hawk's Pro Skater:
image

Fonte: Dorkly

13 gen 2015

Speciale Gang Buster – Sbirri e gangster in uno shooter arcade firmato Konami!

image
Uno sbirro basso e grasso, l’altro alto e magro è il classico cliché degli sketch polizieschi tipici degli anni 80. Ma sono anche i due protagonisti di Gang Buster, forse uno dei titoli Konami meno conosciuti della software house giapponese. Pubblicato nell’ormai giurassico 1988, questo shooter dalla visuale “top-down” vanta una giocabilità frenetica, doppiamente divertente da giocare in cooperativa.
Un videogioco arcade poco conosciuto ma ancora oggi estremamente godibile, ecco perché abbiamo deciso di parlarvene!
image  image
Inaspettatamente, a differenza di molti altri titoli contemporanei, Gang Buster sorprende soprattutto per una cura artistica davvero inaspettata. La grafica è subito piacevole, fatta di sprites ben animati e dai collori accesi. Lo stile fumettistico dall’aria scanzonata è però il vero asso nella manica del lavoro Konami.
I personaggi appaiono buffi e carismatici, rendendo l’intera esperienza di gioco davvero vivace. Vi divertirà anche solo osservare tutti gli strani teppisti di questa spassosa avventura ambientata in un contesto urbano variopinto; si passa dalle normali strade di città, ai più pericolosi magazzini, fino a sparare in caotici porti e ferrovie abbandonate.
image image
Ovviamente tanta bontà artistica sarebbe stata sprecata senza un valido gameplay. Così questo sparatutto fa più che egregiamente la sua parte, offrendo un level design ricco di imprevisti e insidie. Oltre che a sparare ai nemici dovremo acciuffarli e sbatterli in galera; ma anche schivare trappole, far esplodere barili di gas e potenziarci con gli immancabili power up.
L’azione si presenta fin dai primi schemi frenetica e avvincente. Come detto ad inizio articolo, Gang Buster riesce a dare il massimo di sé se affrontato in due giocatori, il divertimento è assicurando. Regalando un’oretta leggera si posiziona come uno dei nostri titoli arcade preferiti di sempre.
image image
Chi conosce questa tipologia di giochi conosce bene quanto sia più facile giocarli che raccontarli, nonostante la loro semplicità, rimangono titoli estremamente spassosi, difficilmente spiegabili a parole. Perciò non vi resta che preparare il vostro joystick e buttarvi alla caccia di gangster e criminali in questo fantastico gioco retrò.

Leggi altri Speciali
Pubblicità:

12 gen 2015

Per voi il primo video gameplay di Fatal Fury Final (new OpenBor MOD)!

















Abbiamo realizzato un video gameplay del nostro Fatal Fury Final. Finalmente potete vedere in azione tutti i miglioramenti rispetto alla vecchia versione chiamata Fatal Fury ReBout. Tanto che ci ha convinto a creare una MOD OpenBor, completamente rinnovata, la quale andrà a sostituire la vecchia versione.
Rispetto all'ultimo post di aggiornamento abbiamo aggiunto ancora delle cosine, come ad esempio il visualizzatore Rush, la modalità Extra e soprattutto va segnalato il nuovo power up chiamato Hungry Wolf, permette di potenziare il personaggio.
Per scorprire gran parte delle caratteristiche di Fatal Fury Final non vi resta che guardare il video di gameplay. 
Fateci sapere cosa ne pensate e rimanete sintonizzati per il rilascio del gioco completo!
Pubblicità:

09 gen 2015

Jet-Paco – Rilasciato sotto forma di ROM la “proposta” NES di Jet Pack

image 
Dopo aver rilasciato innumerevoli ottimi lavori homebrew per console e computer, sembra che i Mojon Twins hanno deciso di inaugurare alla grande anche il 2015.
Ecco così spuntare dal nulla (anzi, non proprio dal nulla, visto che originariamente fu rilasciata anche una versione molto più acerba per ZX Spectrum) Jet-Paco per NES, un ottimo lavoro amatoriale che va ad arricchire il parco titoli della storica console Nintendo.
image image
Jet-Paco offre tutta la magia di un gioco 8 bit unito ad un gameplay fresco e moderno, a metà strada tra Jet Pack Joyride e Battle Kid; regalando così un’esperienza di gioco spumeggiante (come direbbe il mitico The Mask) e ricca di livelli da affrontare in una difficoltà crescente, appagante e stimolante.
il team Mojon Twins ha rilasciato il gioco in formato ROM, emulabile con qualsiasi emulatore NES moderno.
DOWNLOAD Jet-Paco (in spagnolo).
Pubblicità:

08 gen 2015

Archive.org – Una collezione di giochi MS-DOS da giocare online!

image
Cercate un modo veloce per rigiocare le grandi glorie del vostro vecchio PC?
Molto probabilmente il metodo più veloce è affidarsi ad Archive.org. Si tratta di un enorme sito dove troverete centinaia tra i più importanti videogiochi MS-DOS, tra cui Metal Gear, Alien Carnage, Street Fighter 2, Golden Axe, Rambo III, Turbo Out Run e tantissimi altri.
image
Potete giocare ogni gioco comodamente dal vostro browser con la possibilità di modificare alcuni settaggi video. Non tutti i giochi sembrano emulati al 100% ma gli amministratori hanno promesso importanti aggiornamenti per i prossimi mesi.
Per il momento non ci resta che fare un salto nel passato con questi videogiochi, forse non tutti hanno retto benissimo la prova del tempo, ma tanti altri vale ancora la pena di rigiocarli!
image image
Archive.org (in inglese)
Pubblicità:

07 gen 2015

Specventure Reloaded – Nato 30 anni fa, è ora disponibile per il download un pezzo di storia videoludica made in Italy!

image
Era il 1980 quando a Grugliasco, a pochi passi da Torino, il sedicenne Fulvio Dominici Carnino realizzò con il suo ZX Spectrum un gioco intitolato Specventure, con l’obbiettivo ben preciso di voler superare a livello qualitativo il famosissimo Manic Miner. Stupendo i suoi genitori, il ragazzo riuscì addirittura a pubblicare la propria opera per la Mastertronic, piazzando sul mercato europeo, americano e russo un totale di 15412 copie. Un numero davvero notevole rapportato all’epoca.
Specventure ha inoltre il primato di essere stato il primo gioco italiano ad essere venduto sul mercato internazionale.
image
Oggi Fulvio Dominici Carnino ha 46 anni ed opera con la sua fondazione per ampliare e far conoscere nuove tecnologie con il progetto UltraPeg. Non dimenticando la sua creazione, ha deciso di rendere disponibile gratuitamente Specventure Reloaded, una versione riveduta del suo storico gioco.
Un salto nel passato, non solo per la qualità di Specventure, ma anche un doveroso tassello della storia videoludica italiana. Assolutamente imperdibile.
DOWNLOAD Specventure (dal sito UltraMundum, in italiano e inglese)
Fonte foto: La Stampa
Pubblicità:

05 gen 2015

Super Tau Zeta 2 Redux – Nuova versione per lo sparatutto gratuito C64!

image È disponibile una versione speciale del popolare sparatutto creato da Alf Yngve . Ribattezzato per l'occasione in Super Tau Zeta 2 Redux , il gioco migliora la precedente versione del titolo rilasciato qualche mese fa.
Gli appassionati di shoot em up e C64 possono giocare gratuitamente a Super Tau Zeta 2 Redux tramite apposito emulatore e volendo, come spesso accade per questi lavori homebrew, può essere anche avviato tramite hardware originale.
Grafica, sonoro e giocabilità ricreano alla perfezione l’atmosfera dei migliori sparatutto di un’era ormai passata ma sempre viva nei cuori degli appassionati.
image
Pubblicità: